Benvenuti nel nostro sito

Nella terra dei conflitti di interesse (non solo quello berlusconiano) e dei sottrattori di bene pubblico (oltrechè dei simulatori di verità)..., dove lo spreco si confonde con la miseria, dove non sai mai quello che ti capita... ma ormai ci sei abituato... e se capita non ti meravigli più, dove per vincere una battaglia non occorre coraggio ma capacità economica.... abbiamo deciso (vestendo tutto il coraggio possibile) di andare contro corrente e di mettere a nudo realtà spesso soffocate dai giochi di potere in grado di pilotare l'informazione direzionandola un po' qua, un po la, ma mai dove realmente e in maniera trasparente dovrebbe andare.

La nostra esperienza nel mondo civile ci ha permesso di affrontare varie argomentazioni e documentarle con video, immagini e commenti audio.

 

In questo sito potrete rendervi conto personalmente di quanto possa essere facile "non dire" cose sconvenienti e sostituirle con frasi di eccellenza che attirano popolarità e deviano l'attenzione.

 

Buona navigazione a tutti

Articoli

Due o tre suggerimenti al Sindaco Cosimi

14.09.2011 00:00

 

Postato su "Politica Locale"

Due o tre suggerimenti al Sindaco Cosimi per rilanciare l’azione di governo e conseguentemente la sua credibilità.

a) Non confondere l’azione sindacale che svolge per conto di Anci con quella di amministratore di una città di 160.000 abitanti. Nella quale anche il più trascurato dei punti di vista deve essere ascoltato e rappresentato. Al pari dei bisogni più elementari,che spesso rimangono mascherati dalla polemica politica.

b) Uscire quanto prima dal bunker che si è costruito intorno a sé da qualche mese a questa parte cercando di infilarci dentro anche la città. E’ vero che la manovra è iniqua, ma, come dice l’economista Tito Boeri, non è sufficiente drammatizzare la questione dei tagli. Soprattutto se il sistema tariffario praticato dalle Aziende locali (che dovrebbe distribuire utili sociali) risulta essere uno dei più esosi d’Italia. Peraltro con l’Iva al 21% rincarerà ulteriormente anche la Tia.

c) Sottoporre a referendum (nelle forme di sondaggi on line) le scelte da effettuare sulle opere pubbliche, tenuto conto della scarsità delle risorse e della tempistica di attuazione. Dedicare per ciascuna tipologia di intervento una sessione annuale di bilancio senza ipotizzare inutili finanziamenti a pioggia.

d) Non esorcizzare a priori la questione fiscale, se lo Stato è orientato a trasferire ai Comuni potestà di natura impositiva o competenze in materia di accertamento tributario. C’è molto da fare a Livorno sul fronte delle aree edificabili e delle aree portuali. Vincolare, se del caso. le risorse acquisite a piani di recupero edilizio o al finanziamento agevolato di nuove attività imprenditoriali, riservando una quota di reddito al sostegno del volontariato sociale.

e) Ridurre a max 7/8 il numero degli assessorati revocando definitivamente quello all’Innovazione (inutile), quello alle partecipate (già costruito su misura per Ritorni) e accorpando per quanto possibile le deleghe relative all’Urbanistica. Il risparmio in tre anni sarebbe di oltre un milione di euro.

f) Avviare una operazione verità sul fronte delle Aziende controllate e partecipate. Mettendo in trasparenza situazioni di indebitamento strutturale, esposizioni bancarie, strategie operative a medio termine, ipotesi di fusione, cessione trasformazione. Anche attraverso tavoli di consultazione con l’utenza.

g) Convocare gli organi di stampa (tutti) e fornire i dati esatti dell’operazione Odeon mettendo in assoluta trasparenza la posizione di Spil. Restituire a quest’ultima la propria vocazione originaria (promozione industriale) mettendo on line le richieste pervenute al Comune di Livorno delle imprese che intendono investire o valorizzare settori interessati dallo stato di crisi.

h) Non partecipare, anche se invitato, a manifestazioni di massa promosse da sindacati o partiti mentre è in essere una crisi istituzionale di Giunta. E soprattutto, non presentarsi di fronte a folte platee di militanti sindacali e politici insieme ad amministratori interessati da delicati provvedimenti giudiziari (è il caso del Sindaco di Castagneto Carducci). E ‘ una forma di rispetto anche questa.

Sergio Nieri

<< 19 | 20 | 21 | 22 | 23

Notizie

Livorno-manzia Oltre le fiction/2 L'epopea recente delle Terme del Corallo

05.02.2018 10:08
La vicenda delle Terme del Corallo di Livorno, alias Acque della Salute, alias Sorgenti del Corallo, alias Parco delle Terme del Corallo, è una storia infinita di cui ormai un po' tutti sanno tutto. Intorno a questo involontario palcoscenico sono entrati e usciti fino ad oggi decine...

La "Repubblica" dei bonus

05.02.2018 10:05
Proseguono anche nel 2018 vari bonus per il sostegno a maternità e famiglia in presenza di condizioni economiche precarie; cerchiamo di vedere quali sono le principali agevolazioni per chi ha redditi bassi, per i nuovi nati e per chi ha figli più grandi. Bonus bebè Il bonus bebè è stato...

Ciao Giacomo

29.01.2018 18:06
 

Livorno-manzia oltre le fiction/1: la leggenda dell'area ex Pirelli

29.01.2018 18:00
"Lo facciamo all'ex Pirelli". Quante volte, nel corso di questi ultimi 33 anni, abbiamo ascoltato questo ritornello, con relativo "sliding doors" di proponenti, progettisti, aspiranti esecutori, corrieri veri o presunti di denaro pubblico, cronisti interdittori e/o compiacenti a seconda del...

Chi è il whistleblower

22.01.2018 10:16
Il “whistleblower” (soffiatore nel fischietto) è il lavoratore che, durante l’attività lavorativa all’interno di un’azienda, rileva una possibile frode, un pericolo o un altro serio rischio che possa danneggiare clienti, colleghi, azionisti, il pubblico o la stessa reputazione dell’impresa/ente...

Bacini di Livorno, c'è un esposto alla Procura di Livorno

22.01.2018 10:15
La incompiuta, incresciosa, inquietante storia della Gara per il Compendio Bacini è lo specchio di una città alla deriva dove tante cose cominciano (Darsena Europa, privatizzazione Porto Livorno 2000 ecc.) e nessuna va in porto. La Politica quando non è compiacente della confusione e dei ritardi è...

Rosatellum: accordi indispensabili dopo il voto. Uno studio.

01.01.2018 13:35
Le elezioni politiche sono un atto di grande rilievo per le scelte del convivere. In più, quelle di marzo hanno due specificità insolite: una legge elettorale nuova di zecca e le forze politiche più grosse distribuite in tre scaglioni di grandezza non troppo divaricati. Le due specificità congiunte...

I cittadini e il Porto oltre le chiacchiere: il Bando Livorno delle Diversità

03.10.2017 09:01
Simona Corradini, architetto con molteplici interessi che muovono intorno alla riqualificazione urbana della città di Livorno, è una fra i promotori del progetto Livorno Città delle diversità. Una iniziativa di spessore, animata da operatori ed esperienze della società civile livornese, che intende...

La giostra delle aste immobiliari

26.09.2017 09:34
La novità nel testo di legge di riforma del processo civile: dopo 3 esperimenti, il 4 tentativo è a prezzo libero e, in caso di mancata partecipazione, il pignoramento immobiliare si estingue. Novità importanti per chi ha la casa pignorata: nella riforma del processo civile (leggi: “Ecco il...

Rio Ardenza: lui l'aveva detto... nel 2013

26.09.2017 09:12
Se ristraripa il torrente Ardenza La tragedia della Sardegna ha nuovamente riportato l'attenzione dei cittadini sulla cultura della prevenzione che nel nostro povero paese non ha ma interessato la politica che gestisce i territori.   Passando dai Tre Ponti mi è ritornato alla mente...
1 | 2 | 3 | 4 | 5 >>